vasi, sottovasi, bonsai, hobby albicocco giapponese, prunus mume, bonsai, miniature, hobby, alberi Bonsai, specie, shohin, mame bonsai, stili, miniature, alberi esposizione, pinzatura, ficus, bonsai annaffiatura, potatura, ficus, bonsai defogliazione, concimazione, ficus, bonsai melograno, bonsai, alberi tag foto 9 bonsai, specie, olmo, ficus, melograno

maggio 26, 2009

L'educazione dell'albero bonsai

Dopo che l'albero si è ristabilito, si può ini­ziare a educarlo a bonsai. Comunque non bisogna essere troppo impazienti nell'awia-re i nuovi alberi a questo trattamento.

I raccoglitori giapponesi lasciano sempre che l'albero cresca per almeno un paio d'an­ni prima di intraprendere qualsiasi tratta­mento; anche se non è necessario aspettare così a lungo, dovrete essere sicuri che la pianta abbia iniziato a vegetare vigorosa­mente.

Pensate sempre bene prima di decidere quale forma dare al futuro bonsai: la fretta o una forma inadatta possono guastare un albero promettente.
Con la maggior parte degli alberi raccolti, molto del lavoro creativo è già stato fatto dalla natura e il ruolo dell'artista bonsai è semplicemente quello di metterne in risalto le qualità.

Se avete dei dubbi, cercate il consiglio di una persona competente o, se possibile, chiedete a un maestro bonsai di suggerirvi quale forma sia migliore per la vostra pian­ta. Le caratteristiche degli alberi raccolti non devono mai essere troppo modificate, altrimenti la loro naturalezza andrà persa. Poiché queste piante sono state scolpite dal­la natura, raramente possono essere inseri­te in un particolare stile convenzionale.

Questo non deve contrariarvi, anzi sarebbe un errore forzare l'albero per adattarlo a uno stile formalmente riconosciuto. La fre­schezza e la vitalità di un disegno casuale superano decisamente lo svantaggio di non poterlo 'etichettare'.

incorporare del legno morto nel disegno di un bonsai aggiunge un effetto drammatico. Normalmente il legno morto lo si ottiene togliendo la corteccia ad un albero vivo o usando un albero che è già parzialmente seccato. Comunque il metodo he comporta l'unione di un giovane albero vivo a un vecchio ceppo nudo, produce l'effetto di legno nudo più in fretta e con grande naturalezza.

A proposito dell'autore: Fausto Baccino

Un bonsai non è semplicemente una pianta. È una filosofia, un simbolo d’armonica condivisione con la natura. È un essere vivente sul quale vanno riversate tante attenzioni. Alcuni ritengono che per curarne uno sia necessario essere sereni con se stessi, in armonia con la natura.

0 commenti:

Posta un commento

I miei preferiti su Instagram

Hobby Bonsai in Facebook

Segnala Feed Aggregatore Blog Italiani Subscribe using FreeMyFeed follow us in feedly

Hobby Bonsai in Twitter

Hobby Bonsai in Pinterest

Copyright © Hobby Bonsai™

Blogger Templates By Templatezy & Copy Blogger Themes